La Storia
Quando nel 1953 Romano Chiti, insieme al padre, iniziò la propria attività dando vita ad una piccola azienda di trasporto Quarrata non era ancora conosciuta come la “Città del Mobile”. La produzione dell’imbottito , in cui è specializzata, doveva ancora svilupparsi nei circuiti commerciali nazionali ed esteri.
Le prime botteghe artigianali non avevano ancora compiuto la propria naturale evoluzione e molta della produzione locale veniva fornita da alcune aziende leader del settore. Ma i mezzi e gli strumenti di allora erano ancora inadeguati per penetrare sui mercati soprattutto esteri. Romano Chiti aveva acquistato un camion “Leoncino”, che non poteva utilizzare al massimo, dal momento che era usato.
Un inizio in sordina a cui non è mai mancato, nonostante le difficoltà del momento, l’estro, la capacità di adattamento e la volontà di consolidare la propria presenza in questo particolare settore.
Negli anni sessanta, con lo sviluppo della produzione del mobile tappezzato e la nascita delle “mostre” dovuta alla tendenza delle imprese di produzione a commercializzare in loco sia i propri prodotti che altri mobili provenienti da altre zone, Romano Chiti con una decina di mezzi ha iniziato il trasportosu scala nazionale servendo inizialmente la Campania e la Liguria per poi estendersi al Piemonte e alla Sicilia.
E’ con l’inizio degli anni ottanta che il “bacino di utenza” si estende oltre i nostri confini italiani proiettando la produzione dell’imbottito (quarratino) verso i paesi esteri: Francia, Belgio, Gran Bretagna e Germania. Parallelamente allo sviluppo economico e produttivo della città l’azienda si è attrezzata per rispondere alle nuove esigenze, ha incrementato il proprio parco macchine, qualificato e specializzato la propria attività per essere competitiva in un settore strategico dell’economia, quale quello dei trasporti. Nel 1987 i mezzi a disposizione erano circa 40. Gia si profilavano anni di successi contraddistinti da professionalità e puntualità nelle consegne.
Se nel 1987 il fatturato si aggirava attorno ai 4 miliardi un vero incremento si è avuto a partire dal 1991 raggiungendo il massimo nel 1995 con un giro di affari di circa 20 miliardi di lire. Annualmente dalla sede di via Giotto a Quarrata, in provincia di Pistoia, si registrano circa 3800 partenze di singoli mezzi con destinazione ogni parte di europa. Un’azienda in continua evoluzione che guarda con fiducia al futuro:
soprattutto dopo l’apertura delle frontiere, verso i paesi dell’Est.

 

 

Home| Azienda| Dove siamo| I Mezzi| Organizzazione | Servizi| Gli Uomini|I mercati| email

Chiti Autotrasporti
Via Giotto, 43 - 51039 Quarrata (Pt)
tel 0573 - 738662 fax 0573 - 775267 info@chitiautotrasporti.it
 
realizzato da Boma Software